Antimo

Quadro cm 90 x 55

Categoria: Tag:

Descrizione

Antimo Bertolino Intaglio del legno

Nelle opere di Antimo Bertolino, la tecnica consapevole e impeccabile nei pannelli di legno intagliato, dipinti con colori acrilici, è il risultato di un percorso autodidatta che vede il lavoro del restauratore coesistere con quello dell’artista, riunendo la produzione artistica contemporanea con quella delle grandi botteghe del passato.

Antimo ha avuto diversi maestri provenienti da diversi campi artistici; il risultato è una contaminazione incrociata sicuramente attribuibile all’Art Nouveau, appresa attraverso le tecniche dell’orafo e del restauro di mobili antichi, nonché da movimenti artistici più moderni: spazialità, arte op e minimalismo, tutti presenti nelle sculture dell’artista.

A prima vista, le opere appaiono come dipinti, data la loro creazione su pannelli di legno; tuttavia nel prendere il tempo per osservare le onde intagliate al loro interno, rivelano nuovi percorsi per l’osservatore. Partendo dall’esperienza fisica, trasmessa dal senso visivo, la mente si calma e con essa ogni tentativo di concettualizzare il lavoro. Ci lasciamo trasportare dal godimento sensuale dato dal movimento del colore monocromatico, reso vivo e iridescente dalle incisioni che rifrangono la luce e dallo spazio interno che all’improvviso si ritrova allineato e parte dell’esterno.

L’opera è quindi uno specchio che amplifica e riverbera il mondo fisico e mentale di coloro che osservano i frattali, le onde, le luci e i colori che si trasformano da oggetti bidimensionali in vere sculture; al loro interno non c’è solo la terza dimensione (profondità) ma anche la quarta (tempo) e l’altra dimensione, ovvero quella dell’osservatore, protagonista insieme all’opera, nel loro mondo percepibile e percepito.

ANTIMO BERTOLINO
Via Luigi Lavizzari 10
6900 Lugano, CH
+41 91 923 75 69
antiq.bertolino@gmail.com

www.quadridelbenessere.com

Altre opere:

Gemelli
Fortuny

Antimo Bertolino Intaglio del legno

    Recensioni

    Ancora non ci sono recensioni.

    Recensisci per primo “Antimo”

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    *

    code